SARONNO – Code ai supermercati, come sempre e forse di più, per gli ultimi acquisti per la Pasqua da trascorrere obbligatoriamente a casa per l’emergenza coronavirus ed i decreti ed ordinanze che impongono la permanenza fra le mura domestiche per evitare la diffusione della malattia. Dunque, “spesona” per queti giorni di festa e “solito” serpentone di carrelli e persone in fila per entrare nei market cittadini. Inutile ripeterlo, si può accedere solo a piccoli gruppi, per non creare assembramenti e dunque favorire la diffusione del coronavirus.

Siamo tornati alla U2 di viale Prealpi, sempre molto frequentato e con carrelli e clienti (tutti con mascherina “regolamentare”) ordinatamente e pazientemente in coda nel parcheggio; e siamo andati a vedere nel più piccolo market Unes, l’U! che si trova in via Volta, supermercato “rionale” dove la fila è apparsa, nella tarda mattina di oggi, decisamente più “abbordabile”.

Roberto Zani

(foto: le immagini delle code oggi da U2 in viale Prealpi ed alla Unes di via Volta, sempre a Saronno)

11042020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome