ROVELLASCA – Per informare i concittadini della presenza di due persone di Rovellasca “in vigilanza sorvegliata” il sindaco di Rovellasca, Sergio Zauli, ha realizzato un videomessaggio: “Non sono malate, non sono risultate positive al coronavirus ma sono in vigilanza sorvegliata – ha specificato il primo cittadino – Stanno bene, non hanno avuto quasi nessun sintomo. A loro l’augurio di uscire da questa situazione il prima possibile senza alcun inconveniente”.

Ha proseguito Zauli: “E’ una domenica strana, dobbiamo stare a casa tutti. Io oggi sono arrivato in Comune dal parco e devo dire che non c’è nessuno, Il parco Burghè ed il parco di Nassiriya sono pattugliati della protezione civile, e non c’è nessuno. Stiano a casa tutti, ad iniziare dagli anziani, ma anche ragazzi e bambini. Capisco che ci troviamo di fronte ad un nemico invisibile e tuttavia è un nemico che è alle porte”. Intervento alquanto opportuno, quello del sindaco di Rovellasca, nel segno non solo della sensibilizzazione ma anche della massima trasparenza e del diritto dei cittadini di sapere quel che sta accadendo attorno a loro ma anche per evitare che si diffondano notizie incontrollate.

15032020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome