ROVELLASCA – “Feste pasquali, non è il momento di discutere le regole ma di rispettarle e applicarle. Non correre, fare jogging, fare pranzi con amici e parenti, niente gite. E tutte le volte che usciremo dovremo indossare le mascherine”. A fare il punto il sindaco di Rovellasca, Sergio Zauli.

Che parla anche dei controlli, “sono tanti, ricevo telefonate da parte di chi si lamenta. Lo so che è duro sopportare limitazioni nei propri spostamenti, nelle proprie scelte e persino nella possibilità di discutere le regole che ci sono imposte, però vi chiedo di essere cittadini esemplari e sono sicuro che questo sacrificio temporaneo ci farà uscire presto da questa terribile situazione e ci farà gustare ancora di più la libertà”.


Per informazioni o aiuto riguardo all’emergenza coronavirus:

Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

Ciao a tutti sarà un we di Pasqua complesso, lo so che è duro sopportare limitazioni nei propri spostamenti, nelle proprie scelte e persino nella possibilità di discutere le regole che ci sono imposte, però vi chiedo di essere cittadini esemplari e sono sicuro che questo sacrificio temporaneo ci farà uscire presto da questa terribile situazione e ci farà gustare ancora di più la libertà 💙❤#iostoacasa e #rispettoleregole ❤💙

Posted by Sergio Zauli on Thursday, 9 April 2020

(foto: il sindaco di Rovellasca, Sergio Zauli)

12042020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome