SARONNO/SARONNESE – L’assemblea generale delle nazioni unite ha istituito nel 1999 la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne che si celebra ogni 25 novembre. Anche il nostro territorio propone momenti d’incontro, di confronto e di dibattito verso questa piaga, a partire dallo spettacolo di questa sera alle 21 al Pasta di Saronno con “Storia di un no”, spettacolo vincitore dell’Eolo Award 2022.

Venerdì 25 novembre

SARONNO – Alle 18, alla cooperativa popolare saronnese di via Micca 17, presentazione del libro “Luigi Sturzo e la guerra civile spagnola” di Alfonso Botti. Interviene all’incontro il professor Beppe Nigro, l’ingresso è libero.

SARONNO – Alle 20.30, all’auditorium Aldo Moro di viale Santuario, incontro dal titolo “La Lombardia che vorrei – salute, prevenzione, disabilità, sport, ripartiamo dal territorio”. Prenotazioni all’e-mail lalombardiachevorrei@gmail.com.

SARONNO – Alle 21, al teatro Giuditta Pasta di via I° Maggio e in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, va in scena lo spettacolo “Storia di un no” di e con Annalisa Arione. Informazioni al sito internet www.teatrogiudittapasta.it.

SARONNO – Alle 21, all’auditorium dell’associazione “Le Stanze della Musica” in via Padre Reina 16, verrà proposto un concerto con il trio Jazz “Last Organ Trio”. Info all’e-mail www.lestanzedellamusica.org.

Sabato 26 novembre

ROVELLASCA – Alle 16, alla sala consiliare di via E. De Amicis 1, “Pelle di donne – donne in silenzio” incontro proposto dall’associazione “Il Pozzo – Donne Insieme”, in collaborazione con la biblioteca comunale. Informazioni al sito internet www.comune.rovellasca.co.it.

SARONNO – Alle 20.30, all’auditorium Aldo Moro di viale Santuario 15, il circolo culturale sardo Grazia Deledda presenta lo spettacolo “Scraffingiu piazza centrale” con Alessandro Pili. Informazioni al numero 0296097598.

SARONNO – Alle 21, al teatro Giuditta Pasta di via I° Maggio, spettacolo di danza “Back to dance” con i Kataklò athletic dance center con la direzione artistica di Giulia Staccioli. Informazioni dettagliate al sito internet www.teatrogiudittapasta.it.

LIMBIATE – Alle 21, al teatro comunale di via Valsugana 1, spettacolo “Diario Balasso”: monologo scritto ed interpretato da Natalino Balasso. Informazioni al sito internet www.teatrocomunalelimbiate.it.

COGLIATE – Alle 21, al teatro “Carlo Cattaneo” di via Trento, la compagnia teatrale “Aleph” e “Rete Rosa”, propongono un serata in occasione della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”, a seguire incontro con l’autore Fabio Clerici e reading teatrale del libro “Ogni abuso sarà punito”. Info www.comune.cogliate.mb.it.

Sabato 26 e domenica 27 novembre

CESANO MADERNO – Dalle 9 alle 19, all’auditorium Disarò di corso della Libertà, mercatino di Natale con articoli realizzati a mano, torte e prodotti equo solidali. Il ricavato a sostegno delle iniziative della “Società san Vincenzo De Paoli”. Informazioni al sito internet www.comune.cesano-maderno.mb.it.

Domenica 27 novembre

MISINTO – Alle 16, alla sala Pogliani di via Caduti 14 e in occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, lettura scenica del libro di Serena Dandini “Ferite a morte” a cura della “Compagnia dei Gelsi”. Informazioni dettagliate al sito internet www.comune.misinto.mb.it.

SOLARO – Alle 21, alla sala polivalente di via san Francesco e in occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, “Voce al silenzio”: canzoni e letture contro la violenza sulle donne. L’ingresso è gratuito, per informazioni si può consultare il sito internet wwww.comune.solaro.mi.it.

GERENZANO – Ultimo giorno per visitare la mostra “Liberamente sperimentare” con le opere di 5 artisti a confronto proposta dalla cooperativa Scelag “Liberamente”, in collaborazione con la proloco e con il patrocinio del Comune. Informazioni al sito internet www.comune.gerenzano.va.it.

Abbiamo dimenticato qualche evento? Hai altre proposte da segnalare?
Scrivici a
info@ilsaronno.it e lo aggiungeremo subito

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome