LOMAZZO – Mentre a Saronno ferve il dibattito sul recupero delle aree dismesse, c’è una ex area dismessa nella vicina Lomazzo che è diventata ormai eccellenza lombarda. “Comonext, Il modello nato a Lomazzo pronto ad espandersi in Italia – fa presente l’Amministrazione civica lomazzese – Dal polo tecnologico di Lomazzo nasce infatti una società che coordinerà i poli dell’innovazione in tutta Italia: sono una decina i nuovi poli che potrebbero sorgere. A dicembre l’assemblea dei soci ha dato l’ok alla definizione di una new company per coordinare questo nuovo sistema basato sull’innovazione ed è partita la fase di raccolta del capitale necessario per la nascita della nuova società”.

Secondo il piano industriale approvato, il capitale complessivo sarà di 12 milioni di euro di cui 4 destinati alla gestione caratteristica della capogruppo e 7-8 per lo sviluppo dei poli territoriali. “L’esempio comasco è diventato un modello di rigenerazione da proporre orgogliosamente a quanti vorranno farlo proprio. Il polo scientifico e tecnologico oltre ad attrarre imprese innovative, trasferisce innovazione sul territorio e favorisce lo sviluppo di una nuova imprenditoria grazie all’incubazione di startup” ricordano dal Comune di Lomazzo.

(foto: una immagine di Comonext, ex fabbrica ora polo dell’innovazione)

12022021

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome