[wp_bannerize group="lungo central" random="1" limit="1"]

ROVELLASCA – E’ stato lanciato il bando per l’accesso al contributo volto a sostenere nuclei familiari per il mantenimento dell’alloggio in locazione. Prevista, spiegano dall’Amministrazione civica di Rovellasca del sindaco Sergio Zauli, “l’erogazione di un contributo ai nuclei familiari residenti nei Comuni dell’Ambito territoriale Lomazzo-Fino Mornasco, in locazione sul libero mercato o in alloggi in godimento o in alloggi definiti Servizi abitativi sociali. Sono esclusi i contratti di Servizi abitativi pubblici, il Sap”.

Requisiti minimi – Residenza nei 19 Comuni dell’Ambito Territoriale Lomazzo-Fino Mornasco. Cittadinanza italiana o altro Paese UE con regolare attestazione di soggiorno Ue o non Ue con regolare permesso di soggiorno. Non essere sottoposti a procedure di rilascio dell’abitazione (no sfratto) e non essere proprietari di alloggio adeguato in Regione Lombardia.

Isee < o = a 26.000 euro

ed essere residenti in un alloggio in locazione da almeno 6 mesi, a partire dalla data della domanda.

Presentazione domanda – La domanda deve essere inserita dal 20 marzo3 esclusivamente tramite il portale Icare Atena:

https://www.icareapp.it/icare-domandeonline-asci/

Per presentare la domanda è necessario utilizzare l’identità digitale Spid.

Per informazioni è possibile rivolgersi ai Servizi sociali del Comune di Rovellasca (telefono 0296961858 ed indirizzo email: sportello.fragilita@comune.rovellasca.co.it) oppure scrivere a misuraunica@aziendasocialecomuniinsieme.it oppure dal 20 marzo parlare con un operatore al numero 3756365023 nei giorni di lunedì, mercoledì dalle 10 alle 13 e giovedì dalle 14 alle 16 fino a conclusione del bando.

Entità contributo – Il Contributo viene erogato in unica soluzione al proprietario di casa. Entità del contributo in funzione del punteggio della graduatoria:

fino a 10 punti 1.000 euro

da 10,5 a 19,5 punti 1.500 euro

oltre 20 punti 2.000 euro.

Tempi – Le domande possono essere presentate dal 20 marzo 2023 al 28 aprile 2023.

Graduatoria – La valutazione delle domande sarà effettuata in sede di Commissione a conclusione del bando e non al momento della ricezione delle istanze. La graduatoria sarà pubblicata sul sito www.aziendasocialecomuniinsieme.it e riporterà il numero di identificazione fornito dal portale Icare Atena in sede di ricezione delle istanze. Il testo del bando e tutta la modulistica in formato editabile sono scaricabili da questa pagina.

La domanda deve essere inserita dal 20 marzo esclusivamente tramite il portale Icare Atena: https://www.icareapp.it/icare-domandeonline-asci/.

(foto archivio: il sindaco Sergio Zauli)

18032023

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome