ROVELLASCA – “Oggi l’amministrazione comunale ha ricordato i caduti depositando al monumento un mazzo di fiori di campo , gli stessi che 75 anni fa ornavano le tombe di coloro che persero la vita nel secondo conflitto mondiale. Non una corona ma semplici fiori di campo, con la stessa carità cristiana di chi li posava anche sulle tombe di militi sconosciuti e che oggi ci porta ad utilizzare quanto avremmo speso per una corona per acquistare latte e cibo per la prima infanzia per i bisognosi“. Così il sindaco di Rovellasca, Sergio Zauli, che ha rivolto anche un videomessaggio ai concittadini.

Anche a Rovellasca, dunque, è stata celebrato l’appuntamento del 25 aprile ma, come previsto dalle norme in vigore per frenare la diffusione del coronavirus, senza eventi o appuntamenti pubblici come è sempre avvenuto negli anni scorsi, con le associazioni locali.


Per informazioni o aiuto riguardo all’emergenza coronavirus:

Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

Posted by Sergio Zauli on Saturday, 25 April 2020

25042020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome