SARONNO / CERIANO LAGHETTO – “Dopo le operazioni delle forze dell’ordine dello scorso febbraio, i nostri bellissimi boschi che per troppi anni sono stati violentati, continuano i pattugliamenti di polizia locale e Gst, anche con ausilio di metal detactor! Non molliamo proprio ora!” A parlare è Dante Cattaneo, vicesindaco di Ceriano Laghetto ed assessore alla Sicurezza. Nell’ultimo intervento sono stati anche sequestrati 60 grammi di cocaina, per un valore di 3000 euro.

“Il mercato della droga all’interno del Parco delle Groane non è cessato, ma nei nostri boschi, da circa due mesi, è diminuito del 95% grazie al lavoro encomiabile delle forze dell’ordine sul territorio – commenta Cattaneo – A Ceriano Laghetto, nonostante le molte difficoltà legate all’emergenza Covid, non intendiamo arretrare sul questo fronte e, per quanto possibile, grazie all’impegno della nostra polizia Locale e dei volontari Gst, l’attività di prevenzione e contrasto non si ferma”.

(foto: una delle operazioni di controllo nei boschi della zona. In primo piano il vicesindaco di Ceriano Laghetto, Dante Cattaneo)

24042020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome