GERENZANO – La proprietaria l’ha trovata agonizzante e l’ha portata subito dal veterinario ma la corsa non è servita a nulla. E’ la triste storia di Liuba un pinscher, che l’altro giorno alle 17 è stata trovata in preda a fortissimi dolori dalla proprietaria nel cortile di via Inglesina. L’ipotesi più probabile per la morte del cane è che abbia ingerito delle polpette avvelenate che devono essere state gettate nel cortile visto che l’animale si trovava all’interno della recinzione. Sull’accaduto faranno chiarezza le forze dell’ordine.

Un episodio che ha riacceso la preoccupazione dei proprietari di quattro zampe sul problema dei bocconi avvelenati che l’estate scorsa ha tenuto banco con diversi episodi e segnalazioni. A Gerenzano erano morti 4 cani ed era scesa in campo anche l’Aidaa, associazione animalista che aveva offerto una taglia da 500 euro sul responsabile ottenendo alcune segnalazioni che erano arrivate fino in procura. A scendere in campo anche Cento per cento animalisti che aveva realizzato dei “pattugliamenti” sul territorio.

13052020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome