CANTÙ- Un altro snodo importante per questo campionato. Sesta della classe contro quinta, la Cascinamatese per diminuire la differenza punti proprio con la squadra ospite e sognare la zona playoff, il Cistellum per restarci, nonostante prestazioni un ’bout sottotono. Un match che si preannuncia ricco di colpi di scena, questo è Cascinamatese – Cistellum. La partita promette subito spettacolo e si apre al 2′ minuto, quando il Cistellum prova a rendersi subito pericoloso. Sull’asse Moiana-Iovine, destro di quest’ultimo a fil di palo. Dopo otto minuti ancora Cistellum, sinistro insidioso di Caruggi, alto di poco. Due minuti dopo ancora ospiti, destro a lato di Norberto Rimoldi, dopo un grandissimo passaggio di Sorrentino. Al 16′ minuto punizione dal limite Cistellum, batte Caruggi, bella parata in sicurezza di Giussani. Quattro minuti dopo ancora ospiti con Sorrentino, che effettua un gran tiro dai 20 metri, alto di poco. Dopo 32 minuti ecco finalmente la squadra padrone di casa, con Cosentino che però non impegna particolarmente Cozzi. Al 40′ però gli ospiti sfondano, tiro di Landoni salvato sulla linea da D’Addesio con un miracolo, ma sulla ribattuta Caruggi è lesto ad insaccare, è 0-1 Cistellum. Al 45′ minuto, ultima emozione del primo tempo, la punizione di Cosentino, a lato, nessun problema per la retroguardia ospite. Arriva così il duplice fischio , con il risultato sullo 0-1, molto bene il Cistellum che per ora sta meritando i tre punti.

E’ la ripresa. Dopo una prima frazione a tratti dominata dagli ospiti ci sono decisamente tutti i presupposti per un bel secondo tempo. La vera prima emozione di questa frazione arriva al 6′ minuto, con Caruggi che dopo un’azione ben strutturata, prova il destro dai 20 metri, ma nessun problema per la retroguardia dei padroni di casa. Ma le emozioni non sono finite qui, tre minuti dopo si rivede la Cascinamatese, destro di Parravicini facilmente bloccato da Cozzi. Quattro minuti dopo è il Cistellum a rendersi pericoloso, destro di Labita, miracolo di Giussani che devia in corner un pallone destinato in rete. Al 17′ arriva la beffa per gli ospiti, dopo una partita ben gestita arriva la prima indecisione difensiva, ne approfitta Cosentino che insacca alle spalle di Cozzi. Dieci minuti dopo ancora Cascinamatese, in piena fiducia dopo il pareggio, colpo di testa di Artesani, bravissimo Cozzi con una parata a salvare il risultato. Ma al 35′ arriva la svolta di una partita che pareva destinata al pareggio. Durante un’offensiva il Cistellum trova il vantaggio. Grande imbucata di Sorrentino per Di Noto, che deve solo insaccare in rete, è 1-2. Al 38′ però è la Cascinamatese che con le forze residue, si rende pericolosa. Gran tiro di Parravicini, deviato da Cozzi. L’arbitro, dopo gli ultimi minuti conditi da offensive sterili dei padroni di casa, alla ricerca di un disperato pareggio, sancisce così la fine del match, una vittoria fondamentale per gli uomini di mister Antuono che si ritrovano con 39 punti, in zona playoff e con ancora più punti dalla sesta. Padroni di casa a tratti sfortunati ma molto spreconi, che quindi rimangono a meno 12 punti dall’ultimo slot disponibile per la post-season, occupato dallo stesso Cistellum, con un imperativo da domenica prossima, non sbagliare più, perché il treno playoff sta per scappare.
Cascinamatese – Cistellum 1-2

CASCINAMATESE: Giussani, Terraneo, D’Addesio, Brunati (15′ st Pescume), Ratti, Colombo, Parravicini (16′ st Mazzoli), Marano, Sebellin (30′ st Cecchini), Consonni, Cosentino (20′ st Artesani).
A disposizione: Perri, Marelli. All. Pagnin

CISTELLUM: Cozzi, Moiana, Domingo (37 ‘st Plebani), Landoni, Pigozzi, Franchi, Labita (27 ‘st Zum’til), Iovine (22′ st Salvo), Sorrentino, Caruggi (45′ st Mosca), Rimoldi N (5′ st Di Noto).
A disposizione: Celano, Domenicale, Montan, Speranza. All. Antuono

MARCATORI: 40′ pt Caruggi (CI), 17′ st Cosentino (CM), 35′ st Di Noto (CI)

16022020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome