CARONNO PERTUSELLA – Stasera 21 al campo da calcio del Parco della Resistenza di Via Avogadro si terrà l’assemblea pubblica dedicata al nuovo anno scolastico e alla ripartenza delle scuole.

La diretta di Giulia Ariti

Il Comune ha dettato le norme per la partecipazione in presenza per evitare l’assembramento in chiave anti-covid. Il parco sarà aperto dalle 20:30 e all’ingresso vi sarà apposito personale che garantirà il controllo nell’accesso e misurerà la temperatura ai
partecipanti. Qualora la temperature sarà superiore ai 37,5° non sarà consentito l’accesso. Sarà consentito l’accesso solo con idonea mascherina o analoga protezione.

“Al fine di contenere il numero dei partecipanti – si specifica dal comune – si chiede alle famiglie di privilegiare la partecipazione
dei rappresentanti di classe o di individuare un rappresentante per gruppo di genitori. Sarà possibile che partecipi un solo membro del nucleo familiare. Si chiede di raggiungere il parco a piedi al fine di non congestionare l’area. Si dovrà portare apposito foglio indicante nome cognome e numero di telefono del partecipante, che verrà inserito in apposita urna. La richiesta al fine del tracciamento previsto dalla vigente normativa anti-covid”.

Sarà possibile effettuare domande al termine dell’incontro: per ragioni organizzative si potranno fare massimo 2 domande a persone. Le domande dovranno essere scritte su apposito foglio, messo a disposizione dagli organizzatori. Sarà necessario portare propria penna al fine di evitare contatti. In caso di pioggia l’Assemblea si terrà presso la tensostruttura del Parco della Resistenza che garantisce un
massimo di 200 accessi. E’ prevista diretta streaming.

Dettagli precisi sulle modalità di collegamento saranno indicate entro le 12 del giorno primo settembre sul sito web comunale www.comune.caronnopertusella.va.it

Eventuali domande potranno essere rivolte nei giorni successivi all’Assemblea alla segreteria dell’I.C. De Gasperi per quel che riguarda l’organizzazione dell’anno scolastico, all’Ufficio Sussidiarietà e Scuola per l’organizzazione del servizio ristorazione e a Fondazione Artos per ciò che riguarda i servizi parascolastici (es. pre e post scuola).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome