CISLAGO – “Libera e felice di non appartenere a nessun partito” è l’hashtag che accompagna l’ultimo post di ieri dell’ormai ex assessore Marzia Campanella. A colpire i lettori è però la foto con una forbice che taglia la tessera della cislaghese come militante della Lega.

“Se veramente il mio ex gruppo Lega di maggioranza avesse avuto del
“buonsenso” – si legge nel post che accompagna l’inequivocabile immagine – dopo aver letto la dichiarazione, chiara ed esaustiva, del Consigliere Claudio Franco avrebbe dovuto prendere immediatamente le distanze dal gruppo misto che, come volevasi dimostrare, fin dal lontano giugno 2016, ha continuato a tradire e pugnalare alle spalle la sottoscritta e non solo”. Durissimo il giudizio dell’ex delegata che si è dimessa anche dal ruolo di consigliere comunale: “Delusa e schifata polverizzo un simbolo che a questo punto non mi è mai appartenuto! Chiudo questa esperienza splendida, per il rapporto e affetto dei miei concittadini, ma ahimé anche squallida e deludente per come si sono comportati questi individui”. 

(foto: l’immagine condivisa da Campanella sul proprio profilo Facebook)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome