CISLAGO – Non si placa la bufera nell’Amministrazione cislaghese malgrado la Giunta sia stata completata con la nomina di Deborah Patti (e la nota di Fdi)oggi arriva un nuovo fulmine a ciel sereno con la scelta del consigliere Cristiano Fagioli di rinunciare alle sue deleghe. 

“Rimetto le deleghe di supporto all’azione amministrativa conferitemi dal sindaco – spiega in una missiva – la decisione è maturata dopo attenta riflessione, analizzando la palese, inoppugnabile e incalzante deriva autoritaria della Giunta Cartabia, che lo vede distante sia dalle scelte che della improbabile, quanto offuscata, visione a lungo termine dello sviluppo del paese”. 

Fagioli continua però la propria attività in consiglio con Fratelli d’Italia: “In qualità di consigliere comunale che svolge il proprio mandato nell’ambito dell’organo collegiale a cui appartiene, intendo proseguire l’attività istituzionale di indirizzo e controllo politico-amministrativo, perseguendo il solo fine di vigilare sulla corretta attuazione  delle linee programmatiche votate a maggioranza dai cislaghesi nel 2016. L’ appartenenza al gruppo consiliare di Fratelli d’Italia con lElisa Bianco e  il capogruppo Luciano Lista, sono motivo di un rinnovato stimolo a fare squadra nell’interesse dei tanti cislaghesi che aspettano risposte certe alla soluzione dei problemi.  Ciò detto, l’attenzione e l’ascolto saranno il punto cardine dell’azione politica, acuendo lo spirito critico nell’analisi degli atti di Giunta e del Sindaco al fine di garantire una trasparente e oculata operosità che siano di beneficio di tutta comunità cislaghese.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome