CISLAGO – Emergenza coronavirus a Cislago, oggi +2: uno è ricoverato all’ospedale di Saronno e l’altro si trova invece a casa propria in quarantena ed è in buone condizioni di salute. Queste le informazioni in possesso dell’Amministrazione civica cislaghese con il sindaco Gianluigi Cartabia (foto) ed i suoi collaboratori che si sono subito attivati, per quanto di competenza, per venire incontro alle esigenze degli interessati e delle loro famiglie.

Entrando nel dettaglio del caso cislaghese, tre persone sono ormai completamente guarite, 3 le persone attualmente ricoverate in ospedale e 7 quelle che si trovano nelle loro abitazioni. Ci sono poi, arrivando quindi ad un totale di 15, anche due persone che sono formalmente residente a Cislago ma che sono domiciliate altrove. Sono una decina i cittadini in “sorveglianza” per avere avuto contatti con persone poi rivelatesi positive al coronavirus; una decina invece quelle che hanno superato il periodo di sorveglianza sanitaria di quindici giorni senza evidenziare alcun sintomo.

30032020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome