CISLAGO – Compiti a casa, grazie all’assessore all’Istruzione Marzia Campanella: è l’iniziativa che ha aiutato una trentina di famiglie cislghesi. “In reatà non è niente di particolare: sono a casa in smart working e quindi ho deciso di sfruttare parte del mio tempo dando un contributo a favore delle famiglie del territorio” Sono le parole di Campanella che, negli ultimi giorni, autorizzata dal sindaco Gianluigi Cartabia ha attivato un servizio di aiuto alle famiglie alle prese con schede, compiti ed esercizi necessari per permettere ai bimbi di continuare a seguire le lezioni.

“Ormai praticamente tutti hanno uno smartphone su cui ricevere il materiale didattico ma poi utilizzarlo è difficile per i bimbi se non si ha computer e stampante. Alcuni genitori li hanno al lavoro ma restando a casa è davvero complicato anche però l’impossibilità ad uscire rendere difficile anche chiedere aiuto ad amici e parenti”. Così l’assessore ha messo un appello sui social network rendendosi disponibile a stampare il materiale necessario ai piccoli: “In 4 giorni mi hanno contattato 30 famiglie – spiega Campanella – mi hanno inviato il materiale l’ho stampato e l’ho consegnato”. Grande attenzione anche alle misure anti-contagio per la sicurezza di tutti: “Arrivo in auto – spiega Campanela – lascio il materiale nella cassetta della posta, suono il citofono per avvisare della consegna a torno a casa. Nessun contatto ma un aiuto concreto per la quotidianità delle famiglie messe alla prova dalla quarantena anche con piccoli e grandi problemi pratici”.

04042020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome