CARONNO PERTUSELLA – Il Vespa club di Caronno Pertusella si conferma realtà in prima linea nell’attenzione al territorio e alla solidarietà anche nel fronteggiare l’emergenza coronavirus.

Il direttivo dell’associazione con il plauso di tutti i soci ha infatti stanziato la somma di 400 euro come contributo straordinario per sostenere le comunità locali durante l’attuale emergenza sanitaria. Per una realtà associativa priva di fini di lucro e senza entrate diverse dalle quote dei soci si tratta di un impegno economico, ma certi che ogni goccia possa contribuire i vespisti si sono idealmente fermati all’ospedale di Garbagnate acquistando 80 camici medici monouso e versando il resto della somma sul conto che la Protezione civile e dal Gruppo Alpini di Caronno Pertusella e di Bariola hanno attivato per far fronte alle necessità locali.
Nella provincia di Varese purtroppo Caronno Pertusella risulta tra i comuni più colpiti dal nemico invisibile di questi giorni e proprio per questo anche dal Vespa club si augurano tutti che il mondo intero riparta dopo questo “grippaggio”.

Il Vespa Club Caronno Pertusella ha deciso di contribuire, in risposta a questa emergenza ,donando la somma di EURO 400 .
Parte dei soldi sono stati spesi per l’acquisto di 80 camici destinati all’ospedale di Garbagnate. La restante somma sarà integrata nel conto corrente della Protezione Civile e Gruppo Alpini di Caronno Pertusella e Bariola, per essere impegnata nelle esigenze del territorio.
Vi aggiorneremo con altri post dove e per cosa è stata utilizzata la nostra donazione.
Un ringraziamento da parte nostra va all’Associazione nazionale Carabinieri e al Gruppo Alpini e Protezione civile“.

Anche il Vespa club d’Italia ha contribuito con una donazione di 10 mila euro sul conto corrente attivato dall’ANCI (Associazione Nazionale Comuni d’Italia) e dall’ASI (Automotoclub storico Italiano).




31032020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome