CERIANO LAGHETTO – Il primo grande evento in programma in questo 2020 a Ceriano Laghetto è il Carnevale cerianese, che quest’anno cade il 29 febbraio. Nel pomeriggio ci sarà la sfilata dei carri allegorici per le vie del centro, poi il gran finale in piazza con premiazione di carri e maschere e golosità gastronomiche.

Dal 26 al 30 marzo torna la tradizionale Sagra della “Madona de marz”, attorno al piccolo santuario di San Damiano, con numerosi appuntamenti religiosi, spettacoli, intrattenimento, tornei e cene. Il 19 aprile è in programma la Giornata ecologica, una giornata all’insegna del rispetto e della cura della natura e del paese organizzata in collaborazione con i ragazzi delle scuole cerianesi. Il 3 maggio sarà invece la volta della Festa di primavera, con la Straceriano (che quest’anno celebrerà la sua 25esima edizione) e la Festa delle associazioni e dello sport, altro appuntamento ormai tradizionale e particolarmente atteso. Dal 5 al 7 giugno si svolgerà invece la Festa della birra e dell’anguria in frazione Dal Pozzo, mentre dal 19 al 21 giugno toccherà alla Sagra del pesce promossa dall’Asd Pescatori cerianesi. Il 4 luglio sarà la volta dell’appuntamento più atteso dell’estate, quello con la mitica “Notte bianca” di Ceriano Laghetto, una maratona di eventi che riempirà le vie del paese dal pomeriggio fino a notte inoltrata. Doppio fine settimana di festa con la Pro Loco, l’11 e 12 luglio e poi ancora il 18 e 19 luglio. Nell’ultimo fine settimana di agosto, dal 29 al 30, ci sarà la festa del paese, con la celebrazione della patronale arricchita da diversi appuntamenti in centro. Si passerà quindi a fine settembre con la tradizionale Festa di San Michele in frazione Dal Pozzo, dal 25 al 27. Il mese di ottobre si aprirà con la Festa dei cortili, domenica 4, per proseguire la domenica successiva, giorno 11, con la Strabrollo. Ultimo appuntamento in calendario è quello immancabile con  “Aspettando Natale”, che sarà il 13 dicembre e porterà nel centro cittadino l’atmosfera speciale che avvicina alla ricorrenza più sentita dell’anno.

“Questi sono gli appuntamenti fissi della programmazione annuale ai quali certamente si uniranno altre iniziative che potranno essere proposte da gruppi, associazioni, attività commerciali e che saremo come sempre ben lieti di valutare e sostenere” -spiega l’assessore alla Cultura, Romana Campi, ricordando anche che verrà riproposta nei mesi estivi l’esperienza dell’isola pedonale nei week-end con appuntamenti che sappiano stimolare soprattutto l’aggregazione e l’intrattenimento per le famiglie.

01022020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome