GERENZANO – “Ancora un atto di violenza sul nostro territorio comunale tra l’altro avvenuto in una circostanza particolare perché proprio noi di Fratelli d’Italia in quel momento stavamo tenendo un dibattito sulla sicurezza del nostro paese”.

Inizia così la nota di Andrea Fermata esponente di Fratelli d’Italia a Gerenzano che commenta l’episodio di venerdì sera di cui è stato vittima un 18enne di Turate ferito al braccio con un arma da taglio per futile motivi.

“Nel corso dell’incontro noi abbiamo sottolineato come di fatto a Gerenzano la sicurezza non ci sia. Noi rispettiamo le divise e chi le indossa ma in questi giorni è arrivata una comunicazione sull’arrivo del nuovo comandante. In realtà si tratta di un responsabile di servizio che con l’organico che ha a disposizione non potrà organizzare i necessari pattugliamenti”.

“Ecco perché Fratelli d’Italia insisterà molto sulla sicurezza e sull’organico della polizia locale che deve assolutamente aumentare. Fratelli d’Italia vuole riportare la sicurezza nel nostro paese. Si deve respirare un senso di sicurezza, lo Stato di diritto deve essere ripristinato. In dieci anni di governo questa maggioranza relativa ha definitivamente sbagliato la politica della sicurezza cittadina, e non solo, e questa mi sembra una ragione più che sufficiente per congedarli definitamente”

05122021

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome