GERENZANO – Mercoledì alle 17:30 a Lainate i carabinieri della Stazione di Garbagnate Milanese hanno arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti un 24enne di Caronno Pertusella con un 29enne ed una 30enne di Gerenzano.

Tutto è iniziato quando i militari hanno notato, in un parcheggio a Lainate, il 24enne mentre sostava a bordo della propria auto. L’atteggiamento nervoso del ragazzo, soprattutto a fronte della presenza dei carabinieri, aveva fatto scattare una perquisizione personale e veicolare con cui sono stati 3 grammi di marijuana, 7 grammi di hashish e un bilancino di precisione ed uno smartphone. Ispezionando lo smartphone, la pattuglia aveva notato una conversazione tra il fermato ed il secondo uomo, nella quale veniva concordato un incontro proprio nel parcheggio. Poco dopo era infatti giunta una seconda autovettura con a bordo l’uomo e la donna di Gerenzano, che erano stati subito fermati, perquisiti e trovati in possesso di 115 grammi di marijuana contenuti in un involucro mascosti nel bagagliaio.

L’operazione è proseguita a casa della coppia dove sono stati trovati 440 grammi di marijuana già suddivisi in 5 sacchetti di plastica, 9 grammi di olio di marijuana pressato, 4 confezioni di semi di marijuana, 4 bottiglie di plastica contenenti foglie di marijuana immerse in alcool, una serra in plastica, munita di aspiratore, lampada a led, ventilatore e termometro contenente 12 piante di marijuana di varia altezza, materiale per il confezionamento ed un bilancino di precisione la somma contante di euro 800.
Ovviamente tutto il materiale è stato posto sotto sequestro mentre terminate le formalità di ritoil gerenzanese 29enne è stato tradotto alla casa circondariale di Milano “San Vittore” mentre gli altri due agli arresti domiciliari nelle rispettive abitazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome