GERENZANO – “Interessante notare come alcuni animali si spostino per esplorare il territorio o per altri motivi. In questo caso avevamo un gufo reale davvero vicino, nel Parco Olona e ha sfiorato il Rugareto, giusto per capire quanto sia importante salvare queste ultime realtà verdi in un territorio super urbanizzato, anche eccessivamente. In primavera, periodo di migrazione di rientro, gli avvistamenti “particolari” sono spesso numerosi, speriamo presto di poter passeggiare nuovamente, magari con binocolo e macchina fotografica, e magari con più interesse, attenzione e ammirazione per la splendida natura che ci circonda”. Così i volontari de “Il gelso”, l’associazione ambientalista di Gerenzano. Il gufo in questione è passato dalla periferia di Gerenzano, percorrendo tantissimi chilometri.

Quello che ha “visitato” il territorio è stato un bellissimo gufo reale, che era sotto “monitoraggio”, proprio per capire gli spostamenti di questi uccelli, che purtroppo in zona sono ormai rari. Si tratta di un esemplare dotato di radiocollare, che è dunque possibile seguire passo a passo nei suoi spostamenti.

(foto archivio)

03052020

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome