UBOLDO – Era usata dagli spacciatori per consegnare le dosi a domicilio o come base per l’attività di spaccio nei boschi l’Audi, trovata e recuperata dalla polizia locale consortile guidata dal comandante Alfredo Pontiggia.

E’ successo qualche giorno fa. La vettura era stata segnalata più volte perchè avvistata di zone di spaccio e per aver “saltato” posti di blocco. Quando hanno riconosciuto il numero di targa gli agenti si sono messi all’opera. Vedendo la pattuglia avvicinarsi gli occupanti si sono dileguati nella vicina area boschiva. Una fuga andata a buon fine anche perchè il buio e la fitta vegetazione ha reso impossibile agli agenti seguire i fuggitivi. I vigili sono così dedicati all’auto. Per prima cosa l’hanno rimossa dall’area boschiva in cui era parcheggiata. E poi hanno avviato gli accertamenti. Era intestata ad un prestanome, e con una perquisizione hanno trovato diversi sacchetti contenenti hashish e cocaina che hanno confermato l’attività di spaccio che si svolgeva nell’abitacolo.

(foto archivio)

15022021

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome