SARONNO – Gli auguri per la giornata internazionale della donna sono arrivati anche dalla partigiana saronnese Ivonne Trebbi, classe 1928, che, in un videomessaggio pubblicato sui social, ha invitato tutte le donne alla solidarietà e a combattere per diritti.

“È una giornata – riflette la partigiana Trebbi – per festeggiare e fare un esame della situazione, dove non ci sono diritti, ci sono leggi anche buone, ma non applicate, tanti diritti non applicati. Oltre che festeggiare dobbiamo soprattutto convincerci che dobbiamo metterci insieme per conquistare nuovi diritti e nuove possibilità di andare avanti meglio, non da sole, ma conquistare anche culturalmente l’altra metà del mondo, gli uomini, per fare insieme questa lotta e migliorare il mondo per tutti, non dimenticare il passato, brutto, pieno di guerre e ingiustizie, per un mondo migliore, di pace, dove si possa guardare con soddisfazione al proprio avvenire.”

Un augurio non solo alla parità di genere, ma anche all’insegna della memoria: ricordare i diritti e i valori che sono stati raggiunti fino ad oggi e difenderli, come lei si sente di fare come fiera difenditrice dei diritti raggiunti durante la Resistenza.

“Vogliamoci bene – continua, in augurio – e tendiamoci la mano, donne di tutto il mondo. Così da non dover festeggiare solo l’8 marzo, ma che tutti i giorni siano dedicati a chi ha bisogno di tanti diritti, per un avvenire migliore”.

(in foto: la partigiana saronnese Ivonne Trebbi)

09032021

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome