ROVELLO PORRO – Il Genè 2020 è pronto e finirà al rogo venerdì sera: i volontari che si sono occupati di realizzare il “gigante” hanno praticamente concluso il loro lavoro e “l’opera” è venuta davvero benissimo. Di notevoli dimensioni, il pupazzo non passerà certo inosservato, anche per via dei colori vivaci che sono stati utilizzati, con gambe e braccia giallo, ed anche un vistoso cilindro. A Curate l’evento l’associazione Ave Rovello Porro con l’oratorio San Giuseppe ed il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

L’appuntamento con il rogo del Genè è previsto venerdì: alle 20.30 l’esposizione del Genè in piazza Porro “per gli sberleffi della cittadinanza”, alle 20.30 il corteo con tanto di boia, che lo accompagnerà verso l’area feste di via Luini dove sarà dato alle fiamme, dopo “sommario processo”. Per i presenti, vin brulè, tè caldo, salamelle e frittelle.

(foto: ecco il Genè 2020 che sarà arso nell’area feste venerdì sera dopo il “sommario processo”)

29012020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome