ROVELLO PORRO – In concomitanza con il Giorno della memoria, un bel gesto a cura dei volontari dell’Ave, l’Associazione verde età di Rovello Porro, che si sono occupati della riparazione e della ricollocazione del faretto posto nell’aiuola dove si trova il cippo dedicato ad un altro tragico momento del secondo conflitto mondiale e situato all’interno del cimitero del paese: qualcuno infatti nei giorni scorsi aveva danneggiato il faro che è posto ad illuminare la targa in memoria ai martiri delle foibe e degli esuli italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia.

Non si sa cosa sia accaduto esattamente, se si sia trattato di un vandalismo oppure di un incidente, e comunque il faretto è adesso tornato al suo posto. Da parte dell’Ave un ringraziamento al concittadino Mario Marinoni, che si è occupato delle riparazioni del caso. La targa era stata realizzata a cura dell’Ave e posizionata l’anno scorso nel corso di una cerimonia che si era svolta in febbraio.

(foto: il faretto del cippo dedicato alla memoria dei morti nelle foibe, adesso è tornato al suo posto, riparato)

26012021

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome