UBOLDO – Un intenso mese di febbraio a tutto cinema, al “Teatro San Pio-Sala della comunità” di piazza Conciliazione ad Uboldo. Si inizia sabato 1 febbraio, alle 21; e domenica 2 febbraio alle 16 con uno dei successi del momento, “Tolo tolo” con Checco Zalone. La programmazione della struttura gestita dai volontari prosegue quindi sabato 15 febbraio alle 21 e domenica 16 febbraio alle 16 con “Odio l’estate” con Aldo, Giovanni e Giacomo. Ancora, sabato 22 febbraio alle 21 e domenica 23 febbraio alle 16 c’è “Doolittle” con Robert Downing jr.

Sabato 29 febbraio alle 21 invece il concerto dal vivo “Fabernoster”, tributo a Fabrizio De Andrè (con biglietti a 15 euro).

I Fabernoster sono sei musicisti professionisti legati da una profonda amicizia tra loro, che condividono la passione per le musiche e le poesie del cantautore genovese. In questi 16 anni di concerti tributo la mission è fare rivivere le canzoni personalizzando gli arrangiamenti ma lasciando integri il significato e la poetica. Gli spettacoli musicali dei Fabernoster percorrono la carriera di Fabrizio De André passando dai brani più famosi come Geordie, Volta la carta, La guerra di Piero, Bocca di rosa, Il pescatore, Fiume Sand Creek… senza tralasciare le interpretazioni di brani meno navigati ma altrettanto stupendi quali Megu megun, Folaghe, Ho visto Nina volare, A Dumenega.

Ogni brano ha una storia particolare che porta con sè differenze musicali e poetiche che la band enfatizza e rende più forti. Sonorità swing, ballate, musica popolare, blues e melodie etniche si alternano nei concerti dei Fabernoster sfruttando le potenzialità dei diversi strumenti e le variegate inclinazioni musicali dei componenti della band. Varie le collaborazioni con musicisti professionisti (dove spiccano i concerti con “Ellade Bandini” storico batterista di Fabrizio De André, Mina, Conte, Guccini, Branduardi) e tra le Associazioni come la Fondazione De Andrè, enti comunali e regionali, enti benefici e culturali, Circoli Arci, Proloco e uffici turistici che hanno portato la band ad esibirsi in tante città europee.

(foto: una immagine del gruppo dei Fabernoster)

28012020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome