UBOLDO – Un contributo straordinario di 30 euro per ogni famiglia con bambini iscritti alla scuola materna “Colombo-Morandi” al fine di contrastare l’aumento della retta scolastica in questa difficile situazione pandemica.

La decisione della Giunta comunale è arrivata il 19 febbraio scorso, in ascolto alle esigenze espresse dall’istituto e dalle famiglie. Si tratta di un contributo complessivo di 23.292 euro totali, atti a permettere alla scuola di sostenere le spese di adeguamento alle normative anti-Covid e, quindi, alla messa in sicurezza dei bambini.

“Non diamo alcun contributo alla scuola – chiarisce Laura Radrizzani, vicesindaco del Comune di Uboldo – bensì un contributo straordinario alle famiglie calcolato sul numero dei bambini uboldesi iscritti e frequentanti, che altrimenti vedrebbero visto la loro retta aumentare di altre 30 euro.”

Alle famiglie uboldesi interessate, la comunicazione è arrivata nelle case con una lettera a casa da parte dell’amministrazione comunale: “Per noi – si legge – è un gesto di attenzione importante in quanto riteniamo che la scuola, l’apprendimento strutturato e la crescita dei vostri figli siano il segno più evidente di una comunità che vuole ripartire e guardare al futuro con fiducia, responsabilità e determinazione.”

“Siamo consapevoli – conclude – che la strada per riprendere in mano la nostra quotidianità sarà lunga e difficile, con tante ricadute e tanti imprevisti ancora da affrontare, ma il sorriso dei vostri figli è una benedizione quotidiana, un vaccino altrettanto forte, da guardare con speranza e su cui investire”.

(in foto: l’asilo Colombo-Morandi)

03032021

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome