VENEGONO INFERIORE – In una situzione “particolare” dopo che una persona che partecipata ad una riunione dove c’era anche lui è stata trovata positiva al Coronavirus, il sindaco di Venegono Inferiore, Mattia Premazzi, non rinuncia a lanciare un appello per la campagna #stiamoacasa che stanno portando avanti istituzioni, associazioni e cittadini per combattere la diffusione del virus. E si schiera con il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, che è per una completa chiusura di attività e spazi pubblici, per contrastare il virus.

Pubblichiamo integralmente il suo intervento sui social.

Tante cose ci stanno chiedendo in questi giorni, di rispettare le regole, di essere responsabili, di avere senso civico, di essere solidali con le persone fragili, di stare in casa… ok noi ci stiamo provando, con fatica, ma stiamo cominciando a capire… una cosa sola chiediamo al governo: coraggio.

Il coraggio che stanno mettendo tutti gli imprenditori che preferiscono chiudere, piuttosto che rimanere in questa lenta agonia! Io sono certo che ci riprenderemo e torneremo più competitivi, ma adesso serve il coraggio di una scelta forte: chiudiamo tutto e facciamo la nostra quarantena!

Lo chiedono i sindaci, gli amministratori lombardi e molti imprenditori, lo chiede la Lombardia che è il motore di questo Paese! Come si fa a dire di no?

Prima lo facciamo e prima ne usciremo come sta succedendo in Cina.

11032020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome