BUSTO ARSIZIO – Gli agenti del Commissariato di pubblica sicurezza di Busto Arsizio nella mattinata di ieri, dopo aver appreso che un uomo italiano di 57 anni residente nella zona venegonese aveva probabilmente in casa delle armi non denunciate, sono andati sul posto ad approfondire e verificare la situazione. Arrivati dal 57enne non hanno avuto difficoltà nel trovare e sottoporre a sequestro un revolver con matricola abrasa. L’arma era pronta all’uso avendo quattro proiettili nel tamburo e altri 11 pronti a sostituire quelli eventualmente esplosi.

L’uomo è stato arrestato dalla polizia di Stato e dovrà rispondere al magistrato della detenzione di arma clandestina. Nel frattempo verranno effettuati gli accertamenti, anche balistici, per verificare la provenienza dell’arma e se la stessa sia stata utilizzata in passato per compiere reati.

(foto archivio)

22072020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome