RIMINI – Gli Arcieri Tre Torri di Cardano al Campo lo attendevano da tempo e finalmente il 50′ titolo italiano è arrivato, grazie a Sara Polinelli, Alessandra Savio e Giada Pastore, tre giovani atlete di grande valore, che da sabato scorso si possono fregiare anche del titolo di campionesse italiane nella classe “Arco olimpico allieve femminile” (e seste a livello assoluto), dopo il terzo posto alla Coppa Italia centri giovanili e il secondo posto ai Campionati italiani targa di Lignano Sabbiadoro (6-8 settembre 2019), oltre al titolo regionale vinto a Mantova lo scorso 16 giugno 2019. Le 3 giovani arciere cardanesi hanno fatto una gara encomiabile anche a livello individuale, con Sara Polinelli medaglia d’argento (e nona a livello assoluto) e Alessandra Savio quinta a 4 punti dal 3′ posto.

Nelle altre classi della divisione arco olimpico troviamo anche il 4′ posto della squadra “Ragazze femminili” con Sofia Buscetta, Caterina Gambaro e Marta Corini (7ma individuale), che per soli 2 punti non sono riuscite a salire sul podio. Sempre per gli Arcieri Tre Torri ha gareggiato anche Martino Calò, giunto 28′ tra i master maschili. Tra gli arcieri del territorio spicca, tra gli allievi maschili, l’argento individuale e a squadre (con Valassina e Scolieri) di Matteo Borsani (Arcieri del Roccolo), oltre al 9′ posto assoluto, mentre il compagno di squadra Riccardo Alfano è giunto 11′ tra i ragazzi. Agli ottimi risultati degli atleti del nostro territorio si aggiunge l’argento della squadra junior femminile della CAM (Coerezza, Comunetti, Andreetta), oltre al buon 6° posto dei gallaratesi tra gli junior maschili (Falciani, Maggoni, Vaglietti). Tra i senior maschili, hanno gareggiato anche Michele Frangilli (Compagnia Arcieri Monica, 9′ di classe e assoluto), Daniele Bertuzzi (Team Archery Venegono, 45′), Nicolò Rolandi e Giorgio Cazzaniga (Arcieri Varese), rispettivamente 33′ e 48′. Tra le donne, buoni risultati nella classe senior per Carla Frangilli (CAM, 26ma, mentre la squadra si è classificata 9a), tra le master per Valentina Galli (Team Archery Venegono, 11ma) e tra le junior per Elisa Coerezza (CAM, 5ta).

Le altre due medaglie di classe degli Arcieri Tre Torri sono arrivate dall’immancabile Elena Crespi, che si è classificata terza sia a livello individuale (a 4 lunghezze dall’azzurra Monica Finessi) che di squadra (insieme a Laura Lavazza e Nadia Bonalli, rispettivamente 11a e 18a nell’individuale) nel Compound master femminile. Nella stessa classe ha gareggiato anche Laura Toaiari (Arcieri del Roccolo), che ha concluso un’ottima gara al 7′ posto. Tra gli uomini, bene i cardanesi Pasquale Lombardi, giunto 6′ a 9 punti dal primo posto, e Giovannino Rugiero (26′), che a livello di team (con Giuseppe Paccagnini) sono arrivati quinti, a 3 lunghezze da un bronzo tanto desiderato. Titolo italiano compound senior maschili per Luigi Dragoni (Arcieri del Roccolo), sia a livello individuale che a squadre (con Lodetti e Borruso, poi giunti quinti assoluti), oltre al bronzo nel campionato assoluto, mentre il terzetto cardanese composto da Matteo Uggeri, Fernando Vicini e Stefano Montanari si è fermato solo al 7′ posto di classe e all’8′ assoluto (con Lombardi al posto di Montanari). Nella classifica individuale troviamo anche Matteo Uggeri 24′, Fernando Vicini 29′, Angelo Borruso 31°, Arcieri Antonio Pompeo (Arcieri Castiglione Olona) 33′ e Luca Zago (Gruppo Arcieri Valceresio) 41′. Tra le donne figuravano anche Eleonora Grilli (CAM, 23a) e Francesca Vailati Facchini (Arcieri Tre Torri, 21a), che si è aggiudicata anche il sesto posto a squadre con Margherita Papa e Anna Puricelli, mentre è giunta 8a nella classifica dei team assoluti con Elena Crespi e Laura Lavazza. Nelle classi giovanili della divisione arco compond, troviamo il buon 5° posto di Fabio Randazzo (Arcieri del Roccolo) tra gli junior.

Chiudiamo con l’arco nudo, dove abbiamo registrato due buoni piazzamenti nell’individuale per Alessio Rudoni (CAM, 33′) tra i senior e Salvatore Marraro (Arcieri Tre Torri, 18′) tra i master.

27022020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome