SARONNO – Sono partiti nel territorio di Ats Insubria i test sierologici per la ricerca di anticorpi anti Covid-19. La campagna è destinata ai cittadini che sono stati messi in isolamento fiduciario al domicilio da Ats, a seguito di indagine epidemiologica o dal medico di medicina generale in quanto pazienti con sintomatologia suggestiva per infezione da Covid-19, al termine della quarantena.

I test non saranno proposti a pazienti Covid-positivi, per i quali si conferma la necessità del doppio tampone negativo (almeno a 24 ore di distanza), a conclusione della quarantena obbligatoria. Il test sierologico è proposto alle categorie individuate su base volontaria.

Ats Insubria trasmette gli elenchi alle Asst, che tramite il Cup aziendale convocano i cittadini individuati, indicando le sedi per l’esecuzione del test sierologici. L’Asst Settelaghi ha attivato tre punti prelievo, rispettivamente a Varese già operativo da oggi, e Tradate e Cittiglio, che verranno attivati nei prossimi giorni. L’Asst Lariana ha individuato tre punti prelievo rispettivamente a Como che ha effettuato i primi prelievi oggi, e Mariano Comense e Menaggio in avvio da mercoledì. Per l’Asst Valle Olona i punti prelievo saranno due, rispettivamente a Saronno e Gallarate, a partire dal 6 maggio. Sono stati individuati circa 1.500 soggetti idonei, che saranno invitati ad eseguire il test ripartiti tra le tre Asst. L’esito dei test verrà comunicato ai cittadini interessati con le conseguenti prescrizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome