VARESE – “La batteria dei sindaci del Pd non perde occasione per mettersi in moto nel nome dello sciacallaggio mediatico più bieco. Stia tranquillo Davide Galimberti, primo cittadino di Varese: in tema di vaccino-anti covid la Lombardia ha varato un proprio piano che da domani prevede fino a 10 mila dosi somministrate e rispetterà i tempi previsti, esaurendo tutte le scorte fin qui fatte pervenire dal Governo. Senza far polemica sulla mancanza di siringhe e altri dispositivi che il Governo targato Pd avrebbe dovuto garantire. E senza rammentare che il piano messo a punto dal Governo del Pd si fonda per i primi 6 mesi del 2021 su un farmaco non disponibile perché non ancora autorizzato”. Questa la replica del Consigliere regionale varesino, Giacomo Cosentino (Lombardia ideale-Fontana presidente) alle critiche sollevate dal sindaco di Varese su presunti ritardi nella somministrazione del vaccino anti covid in Lombardia e prosegue

“Credo sia del tutto fuori luogo che Galimberti usi in maniera strumentale questi temi per provare a distogliere l’attenzione dai fallimenti della sua Amministrazione” conclude Cosentino.

(foto: a sinistra il consigliere regionale Giacomo Cosentino; con l’assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera)

03012021

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome