SARONNO – Primi verdetti delle elezioni politiche sono un terremoto anche per la provincia di Varese innanzitutto per il cambiamento dei rapporti di forza all’interno del centrodestra. Fratelli d’Italia è ora il primo partito in provincia (e in tutti i comuni del Saronnese) con un dato il 29% che doppia quello della Lega crollata al 15%. Contiene i danni Forza Italia che in un paragone con le politiche 2018 dimezza i consensi ma fermandosi al 7,8% è in linea con il dato delle ultime europee.

Secondo partito in provincia si conferma il Pd con 23,8% come voto di coalizione ma con molti comuni, tra cui tutti quelli del Saronnese, in cui non arriva al 20%.

A livello provinciale Azione sfiora il 10% ad eccezione di Saronno dove registra un ottimo risultato. Risultato provinciale in linea con quello nazionale per M5s che arriva al 7,5% e Italexit di Paragone che si ferma al 2% non entrerà in Parlamento.

Gli eletti

Alla Camera va ufficialmente il varesino Giancarlo Giorgetti candidato all’uninominale in Valtellina per il centrodestra e viene eletto con il 61,85%, pari a 108.138 voti. Eletti Andrea Pellicini (FdI), Stefano Candiani (Lega)


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on” Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome