SARONNO – Con le temperature che supereranno abbondantemente i 30 gradi diventa protagonista della vita cittadina la piscina di via Miola e in particolare la vasca esterna.

“Abbiamo già avuto buoni riscontri lo scorso weekend – spiega Katia Mantovani Amministratore Unico di Saronno Servizi Ssd che gestisce l’impianto comunale – e abbiamo potuto perfezionare le modalità di accesso in modo che siano a misura di utente ma rispettose di tutte le normative in tema di distanziamento sociale”.

In sostanza mentre la prenotazione resta obbligatoria per utilizzare la vasca interna per quella esterna è possibile, soprattutto nel weekend, anche presentarsi direttamente in reception: “Ovviamente è possibile prenotarsi anche per gli spazi esterni così da evitare code e da essere certi di trovare posto ma c’è la possibilità di entrare, per la mezza giornata o per l’interna, anche per chi decide all’ultimo minuto”.
Confermata la politica di sostegno con abbonamenti ed una scontistica ad hoc. “L’obiettivo è quello di avere un impianto a disposizione della città in modo che tutti dalle famiglie ai più giovani possono trovare la soluzione adatta a loro”.

Grande attenzione per la sicurezza con il rispetto delle normative anticovid e qualche novità: “Abbiamo rinnovato la pavimentazione esterna della piscina esterna con un materiale d’ultima generazione in modo da garantire più confort e sicurezza”.

Le giornate di sabato e domenica saranno suddivise in due turni: dalle 9.30 alle 14.30 (con obbligo d’uscita) e dalle 15 alle 20 (La pausa serve per sanificare tutti gli spazi). Da lunedì al venerdì i turni saranno di 3 ore (9.30/12.30-13.00/16.00-16.30/20.00) per agevolare tutti.

QUI LA PAGINA DI SARONNO SERVIZI CON TUTTE LE INFO


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome