TRADATE / CESANO MADERNO – Lutto fra i fedeli del Varesotto e nelle vicine Groane per la scomparsa di “don Juve” com’era chiamato per la sua fede, ma quella calcistica, don Ampellio Edoardo Rossi. E’ deceduto l’altro giorno a 84 anni a Cassagno Magnano, dove abitava. Originario di Bolladello, era stato ordinato nel 1959 in Duomo a Milano. Era stato vicario parrocchiale a Parabiago per sette anni, quindi era stato nominato parroco a Corrido (1966-69), era stato vicario parrocchiale a San Gerardo a Monza (1969-75) e parroco di Rovate (1975-84). In seguito aveva guidato la parrocchia tradatese dei Santi Pietro e Paolo ad Abbiate Guazzone fino al 1994. A seguire era stato parroco alla Beata Vergine Immacolata a Cesano Maderno, era successivamente diventato residente con incarichi pastorali nella Comunità Pastorale San Maurizio di Cassano dal 2010.

I funerali sono previsti oggi, giovedì 4 marzo alle 14.30, nella chiesa di San Giulio a Cassano Magnago.

(foto: l’immagine di don Ampellio diffusa dalla comunità pastorale di San Maurizio di Cassano Magnago)

04032021

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome