TRADATE – Videomessaggio del sindaco di Tradate, Giuseppe Bascialla, per il 25 aprile vissuto in questo periodo di emergenza sanitaria per il coronavirus e dunque per la prima volta senza eventi pubblici. “Festeggiamo la Liberazione d’Italia, festa della resistenza italiana all’oppressione. Stavolta vissuta con l’oppressione del coronavirus. A causa di questa emergenza italiana e mondiale ci troviamo in una piazza vuota, e con l’assenza delle scolaresche, delle organizzazioni militari e civili” ricorda Bascialla.

Che prosegue: “Questa festa ricorda una delle date fondamentali d’Italia: è il giorno in cui si celebra la liberazione da nazisti e regime fascista. E’ stata scelta questa data perchè nel 1945 avvenne la ritirata da parte delle truppe naziste e fasciste della Repubblica di Salò. La guerra in realtà andò avanti per qualche giorno sino alla firma della resa il 29 aprile”.

25042020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome