TRADATE / VENEGONO INFERIORE – La spesa durante l’emergenza coronavirus: code, lunghe attese. Noi abbiamo fatto tappa ieri pomeriggio – per avere un quadro della situazione – in diversi dei supermarket che si trovano lungo l’ex statale Varesina da nord dove c’è l’Esselunga di via Kennedy a Venegono Inferiore, scendendo verso sud passanto da Tradate per arrivare sino a Cislago ed alle porte di Saronno. Da tenere presente, però, che in base al nuovo decreto ministeriale nato per arginare la diffusione del coronavirus, se non ci si sposta per motivi professionali si può andare a fare compere solo sul territorio del proprio comune di residenza, o in quelli limitrofi ma solo se nella propria città o paese non ci sono supermercati.

A Venegono Inferiore abbiamo trovato una coda “importante” per accedere all’Esselunga di via Kennedy, meno lunga al Pennymarket. A Tradate a Tradate qualche persona in attesa ma sul retro alla Coop, perchè l’ingresso avviene proprio dalla porta secondaria. Parecchia gente con i carrelli in attesa all’esterno all’Eurospin sempre alla periferia cittadina. Breve attesa invece alla Lidl di Locate Varesino.

Più a sud, situazione abbastanza fluida anche alla Lidl di Cislago: coda limitata a qualche persona in ordinata attesa nel posteggio davanti all’ingresso principale ed anche al Md della confinante Mozzate c’erano solo una mezza dozzina di persone in attesa di entrare. Poca gente davanti alla Lidl ed a Tigros a Gerenzano; presente più consistenti all’Esselunga di Saronno.

(foto: alcune immagini della situazione davanti ai supermercati lungo l’ex statale Varesina ieri pomeriggio)

24032020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome