TRADATE – Ha investito una donna e si è allontanato: questo il motivo dell’arresto (è stato posto ai domiciliari) di un 28enne residente ad Azzate. Lo hanno rintracciato e fermato i carabinieri. Il sinistro era avvenuto l’altro giorno alle 14.30 in via 4 novembre a Tradate: al volante della propria vettura Lancia aveva investito una pensionata del posto, che ha riportato contusioni ma non è apparsa in pericolo di vita.

Da subito dopo l’incidente le forze dell’ordine, polizia locale e militari dell’Arma, hanno avviato gli accertamenti che hanno rapidamente portato all’esito dell’inchiesta: il guidatore dell’auto pirata è stato quindi preso in consegna dai tutori dell’ordine. Deve rispondere di omissione di soccorso ed anche di inosservanza dei provvedimenti dell’autorità, in quanto è risultato che fosse uscito di casa senza un preciso motivo, mentre per il decreto ministeriale contro la diffusione del coronavirus si può lasciare la propria abitazione solo per gravi motivi, oppure motivi di lavoro o per recarsi nelle vicinanze a fare la spesa. All’azzatese è stata intanto ritirata la patente di guida.

21032020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome