CISLAGO – E’ avvenuta sabato 21 novembre l’inaugurazione della panchina rossa in parco Castelbarco, a Cislago. Si tratta di un simbolo di solidarietà da parte dell’amministrazione comunale, ma anche un segnale che grida, forte e chiaro, “basta” alla violenza sulle donne. Sulla panchina è possibile notare una targhetta che riporta il simbolo del comune di Cislago e una citazione del celebre scrittore Isaac Asimov: “La violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci.”

L’evento, organizzato dall’assessore Deborah Patti, ha visto la partecipazione non solo del sindaco di Cislago Gian Luigi Cartabia e dell’assessore Turconi, ma anche di tutti i consiglieri comunali donna, sia di maggioranza che di opposizione. Motivi di salute hanno trattenuto la consigliera Romina Codignoni dal partecipare all’evento.
Questo gesto cade, non a caso, vicino alla giornata del 25 novembre, giornata internazionale per l’eliminazione degli atti di violenza sulle donne: si tratta di una data importante per portare la tematica agli occhi dell’opinione pubblica e agire per la tutela di tutte le donne, anche procedendo a cancellare gli atti di discriminazione tra i generi.
(in foto: il giorno dell’inaugurazione il sindaco, con gli assessori e consiglieri comunali)

22112020


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome