CISLAGO – Code (quasi) chilometriche alla piazzola ecologica alla periferia di Cislago: la “denuncia” è venuta da Facebook dove un cittadino ha postato una foto di questa settimana, che mostra tantissime automobili in coda. Commentando di non avere mai assistito ad una fila del genere ed esprimendo preoccupazione per come potrà andare nei prossimi giorni e nelle prossime settimane perchè in questi giorni ci sono indubbiamente meno persone in giro, visto il periodo ancora vacanziero.

Per il cittadino il problema potrebbe essere legato agli orari di apertura della struttura, ritenuti troppo “risicati”, il sabato e poi due mezze giornate nel corso della settimana. Una protesta che ha raccolto l’adesione e la solidarietà di tanti altri concittadini, anch’essi si sono ritrovati diverse volte a fare la coda per riuscire ad entrare e conferire i rifiuti “particolari”, come quelli particolarmente voluminosi, che vanno portati alla piazzola per la raccolta differenziata.

(la foto scattata da un cittadino in coda)

21082020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome