SARONNO – Si riparte. Dopo quasi 9 mesi di “astinenza” dalle piste, Laurence Balestrini è pronto al ritorno delle gare. E si riparte tra una settimana esatta da uno dei circuiti più belli e prestigiosi, ma anche tra i più difficili, il Mugello, che ospiterà anche la gara di Formula uno a settembre. Il pilota comincia la presentazione dell’esordio, da un un’approfondimento sulle automobili, da chi prova da un mese a chi, come lui, per diverse questioni, rivedrà la pista per la prima volta, ma con una certezza, la sua scuderia, più unita e ferma che mai, su un unico obiettivo, la vittoria. Ma l’importante rimane fare punti per il campionato, anche se non sarà subito il gradino più alto. Una novità di Acisport, approfondita dallo stesso pilota di Formula Renault, è l’inserimento in gara delle vetture di Formula 3, più veloci e più potenti, insomma un bel problema per tutti i piloti come Laurence, anche se le classifiche tra le differenti categorie saranno totalmente separate, proprio perché c’è un alto rischio di restare coinvolti in incidenti, si veda la gara dello scorso anno al Nuvolari, ma l’importante rimangono i punti, quindi non pensare a queste eventualità e testa totalmente al circuito. E passiamo alle misure di sicurezza, massimo sei persone per scuderia, più da fare assolutamente accrediti per Team manager, ingegnere di pista e meccanici, insomma decisamente un aspetto, obbligato, che non faciliterà sicuramente i piloti. E sempre riguardo l’epidemia e le misure di sicurezza, chiaramente le gare saranno senza pubblico, cosa che non faciliterà i piloti, ma anche negli altri sport rimane così. Però attenzione, per tutti coloro che volessero seguire la gara, lo si può fare tranquillamente al canale gratuito 228 di Sky oppure live sulla pagina Facebook “Formula X italian series”, con nuove grafiche proprio come la Formula 1, quindi stay tuned, the wait is still finishing.Ed ora passiamo al calendario, che rimane ancora un work in progress, dopo aver appena aggiunto il Mugello in F1, verrà aggiunto anche Imola. Mentre per Laurence le prossime tappe saranno in teoria: Misano inizio agosto, Imola fine agosto, settembre Vallelunga, fine settembre Magione, circuito dell’Umbria, e poi Adria International Raceway, particolarmente cara a Laurence dopo lo scorso anno, ed il gran finale a Monza a Novembre, anche se rimane tutto in forse, la cosa migliore rimane aspettare comunicazioni di settimana in settimana.
Anche se Laurence Balestrini lo ritroveremo in mezzo al gruppone, lo riconosceremo sicuro, con la sua autovettura caratteristica gialla e verde, con una striscia di Viola, per la “Viola Formula Racing”, ed anche se le formula 3 saranno avanti, l’obiettivo rimane il podio ed ancor meglio, ciò che il pilota saronnese preferisce, il gradino più alto. E per finire i ringraziamenti, Laurence ci tiene a ringraziare soprattutto Luca Panizzi, organizzatore della “Formula X Italian Series”, che nonostante continui cambi, un rischio alto di cancellazione del campionato e numerose critiche sul suo operato, da parte anche di alcuni piloti, non si è mai dato per vinto ed alla fine il giusto riconoscimento è stato sicuramente il ritorno in pista. Attenzione, però nel motorsport è impossibile fare un pronostico, ma Laurence arriva al Mugello ed alla sua prima gara preparato, grazie ad un ottimo allenamento durante questo lockdown in bicicletta, ed anche se all’inizio non lo si vedrà davanti, lui è carico per raggiungere almeno il podio, poi si vedrà, ne riparleremo domenica sera. Restate pronti, scaldate i motori, tra una settimana Laurence Balestrini, il nostro campione di Formula Renault, will be back soon.

FOTO ARCHIVIO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome