VENEGONO INFERIORE – Il paese di Venegono Inferiore è “sale slot-free”: il sindaco Mattia Premazzi non ha mai nascosto la sua contrarietà alla presenza di slot e giochi a pagamento nei locali pubblici e quando una società privata aveva chiesto di aprire una sala gioco, da parte del Comune era giunto un no.

Vicenda recentemente approdata davanti al Tar, il Tribunale amministrativo regionali, sotto forma di ricordo da parte dei privati contro il Comune: il Tar ha dato ragione all’Amministrazione Premazzi, la sala non può aprire. Due anni fa il Comune aveva approvato un regolamento tramite il quale erano state evidenziate una serie di “zone sensibili” (come i luoghi di aggregazione giovanile) nelle cui vicinanze, 500 metri, non possono aprire le sale giochi.

(foto: controlli della polizia locale ad una slot in un locale pubblico nella zona)

05072020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome