BUSTO ARSIZIO / SARONNO – Le chiamiamo convenzionalmente “ambulanze”, ma più precisamente sono delle vere e proprie “unità mobili di rianimazione”. Dotate delle ultime tecnologie, a beneficio del paziente trasportato e degli operatori sanitari impegnati nel soccorso. Parliamo di due nuovi mezzi di recente acquisto dell’Asst Valle Olona, ciascuno dal costo di oltre 74 mila euro. La Asst Valle Olona gestisce tra l’altro gli ospedali di Busto Arsizio e Saronno.

“Sono operative dal 18 novembre – spiega Fabrizio Caprera, coordinatore servizio ambulanze interno -. A differenza delle vecchie ambulanze sono dotate di ammortizzatori posteriori autoregolanti, che garantiscono un maggior confort ai pazienti e operatori. Hanno il cambio automatico e una porta scorrevole, con comando elettrico, divide il vano sanitario dal vano guida. Sono utilizzabili sia per il trasporto ordinario che per il trasporto del paziente critico, in quanto sono dotate di ventilatore polmonare e defibrillatore: per questo sono da considerare “unità mobili di rianimazione”. I due veicoli aziendali andranno ad affiancare una terza ambulanza già in uso.

(foto: i due nuovi mezzi acquisiti dall’azienda ospedaliera)

02122021

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome