SARONNO -“Benissimo gli interventi sull’infrastruttura, sempre necessari. Tuttavia invitiamo a una riflessione su che cosa possa voler dire potenziare le infrastrutture e intanto tagliare il servizio... Infrastrutture e investimenti sì, utilizziamoli al massimo anche per tutelarli”. Questo il punto di vista del Comitato viaggiatori del nodo Trenord di Saronno riguardo alla notizia che sono in arrivo ingenti investimenti per l’area dello scalo ferrovario di “Saronno centro” e nello specifico per la zona oggi ad uso come deposito, in fondo a via Diaz.

Regione Lombardia e Ferrovienord intendono investire prossimamente una cifra consistente, si parla di 35 milioni di euro, per rifare gli uffici nell’area adicente la stazione, che opere che sarebbero destinate anche ad interventi di miglioria sul corpo della stazione. Un piano dal quale non appare esclusa “Saronno sud dove è stata messa in programma la realizzazione di nuovi parcheggi per i pendolari.

(foto archivio: una veduta della stazione ferroviaria di Saronno centro)

10092020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome