TRADATE – Fa discutere a Tradate la possibilità che una delle due biglietterie automatiche presenti nello scalo tradatese venga spostata nello scalo di Abbiate Guazzone: è una eventualità che non piace ai pendolari, che si ritroverebbero a fare la coda alla stazione di Tradate, almeno negli orari di punta e neppure all’Amministrazione civica che è pront a scendere in campo al fianco dei cittadini che sono abituali utilizzatori del mezzo ferroviario.

Insomma non solo gli utenti di Trenord, e soprattutto quelli più abituali, sono pouttosto “agitati” dall’ipotesi di perdere una delle vbglietterie, ma pure la politica locale, che si sta mobilitando. Ma perchè l’ente ferroviario non ne installa una ex novo ad Abbiate, senza “toccare” le due di Tradate? E’ sostanzialmente una questione di costi, una biglietteria automatica costa, e parecchio.

(foto: un convoglio ferroviario di Trenord che presta servizio sulla rete locale. Non in tutti gli scali si dispone delle moderne biglietterie automatiche)

14022020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome