TRADATE – “Mentre la comunità si stringeva spiritualmente alla famiglia di Luca, un forte temporale si è abbattuto sulla chiesa di Tradate. Voglio ritenerlo un segno di protesta degli Angeli del Paradiso perchè a quell’età, neanche vent’anni, è troppo ingiusto morire… Riposa in pace, Luca”. Queste la toccanti parole che il vicesindaco di Tradate, Franco Accordino, ha pubblicato sui social network.

Nel pomeriggio dell’altro giorno Accordino aveva partecipa alle esequie di Luca Derudi, il 19enne tradatese rimasto vittima del terribile incidente stradale avvenuto a Castiglione Olona. La sera di giovedì scorso aveva perso il controllo della propria moto da enduro mentre percorreva la periferia castiglionese, andando a schiantarsi contro il muro del capannone di una ditta; un impatto, quello avvenuto in via Mazzucchelli, che non gli aveva lasciato scampo; gli immediati soccorsi da parte di automedica, ambulanza, vigili del fuoco e carabinieri non aveva consentito di salvarlo. Derudi, che attualmente era universario, era stato studente all’istituto superiore tradatese Geymonat. Il funerale si è svolto nella chiesa di via Santo Stefano.

(foto: i vigili del fuoco sul luogo dell’incidente)

04062020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome