TRADATE – Cinquantamila euro per i commercianti tradatesi in difficoltà per la crisi legate all’emergenza per il coronavirus: fanno parte di un bando regionale di un anno fa, con 100 mila euro assegnati a Comune e Distretto urbano del commercio di Tradate. A suo tempo 18 attività commerciali presenti sul territorio ne avevano fatto richiesta ma poi non tutte, per un motivo o per l’altro, hanno completato l’iter e quindi ora restano ancora 50 mila euro da utilizzare.

E’ stato quindi lanciato un secondo “Bando imprese”: possono partecipare le attività presenti sul territorio presentando domanda entro il 15 settembre. I fondi dovranno essere utilizzati per investire su interventi per la sicurezza anti-covid, per dipendenti e clienti; per avviare nuovi canali di vendita come quello online o della consegna a domicilio; o per migliorare il look del proprio negozio.

(foto: una veduta del centro di Tradate)

10062021

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome