TURATE – Un’altra partita di alta classifica e di alto spessore. Terza della classe contro quinta, il Veniano per sognare la promozione diretta, il Cistellum per restare agganciato al treno playoff. Un match che si preannuncia ricco di colpi di scena, questo Cistellum-Cdg Veniano. La partita promette subito spettacolo e si apre al 5′ minuto, quando il Cistellum prova a rendersi subito pericoloso. Grande punizione di Sorrentino, ma Girola si distende e para con sicurezza. Ma il Veniano si riprende subito e dopo otto minuti arriva il gol. Grandissimo tiro dai 25 metri di Forlini che insacca alle spalle di Cozzi. Tre minuti dopo vanno vicinissimi al gol i padroni di casa, da calcio d’angolo battuto da Sorrentino, prima Moiana di testa e poi Iovine di destro colpiscono la traversa, Cistellum sfortunato. Al 22′ minuto però arriva la beffa per i padroni di casa, gran tiro al volo di Forlini che insacca per la seconda volta, è 0-2. Al 35′ ancora Veniano, azione personale di Marzella, ma per fortuna dei padroni di casa va fuori di poco. Tre minuti dopo ancora Marzella e Veniano, sinistro da fuori area, deviato agilmente da Cozzi. Arriva così il 45′ e dopo il duplice fischio il risultato è sullo 0-2, bene il Veniano ma molto sfortunato il Cistellum.

E’ la ripresa. Dopo una prima frazione a tratti dominata dagli ospiti ci sono decisamente tutti i presupposti per un bel secondo tempo. La vera prima emozione di questa frazione arriva al 6′ minuto, grande azione del Veniano, fermata solo da un ottimo intervento di un Cozzi, miracoloso. Ma le emozioni non sono finite qui, al 13′ si rivede il Cistellum, e che azione, ci prova Norberto Rimoldi, che con molta sfortuna va a fil di palo. Due minuti dopo ancora Cistellum, destro di Caruggi, miracolo di Girola che devia un pallone destinato in rete. Al 22′ prosegue l’assedio dei padroni di casa, destro di Plebani e serve ancora un gran intervento del numero 1 ospite che devia in corner. Quattro minuti si rivede il Veniano, tiro da fuori area di Visioli, bravissimo Cozzi con una parata a terra a salvare il risultato. Subito dopo capovolgimento di fronte, punizione dai 20 metri da posizione centrale, battuta da Norberto Rimoldi, sulla barriera. Al 38′ il Cistellum crolla però, scambio Forlini-Marzella, con quest’ultimo che con un destro trafigge Cozzi, è 0-3. Ultima azione del match, ci prova il Cistellum, un ’bout sconfortato, con un destro di Norberto Rimoldi, parato semplice da Girola. L’arbitro, dopo gli ultimi minuti conditi da offensive sterili dei padroni di casa, sancisce così la fine del match, una vittoria fondamentale per gli uomini di mister Porro che si ritrovano con 43 punti, in pienissima zona playoff, e con ancora più speranze di promozione diretta. Padroni di casa a tratti sfortunati ma molto spreconi, con un imperativo da domenica prossima, non sbagliare più, perché il treno playoff sta per scappare
Cistellum-Cdg Veniano: 0-3

CISTELLUM: Cozzi, Di Noto (1′ st Salvo), Speranza (1′ st Plebani), Landoni, Rimoldi M., Franchi, Labita (1′ st Rimoldi N.), Iovine (20′ st Zum’til), Moiana (23′ st Domingo), Caruggi, Sorrentino.
A disposizione: Celano, Pigozzi, Mosca, Montan. All. Antuono

CDG VENIANO: Girola F., Seydi, Girola A., Melfi, Pacilio, Greco, Visioli (43′ st Berlusconi), Ferrario, Marzella (42′ st Conte), Forlini, SanFilippo (21′ st Miscellini).
A disposizione: Martinelli, Monteleone, Pellicorio, Corti, Mazzoccato. All. Porro

MARCATORI: 13′ pt e 22′ pt Forlini (V), 38′ st Marzella (V).

9022020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome