GERENZANO – Parco degli aironi, buona la prima: ha riaperto i battenti in questi ultimi giorni ed i gestori di Ardea, la onlus che se ne occupa per conto del Comune, sono soddisfattissimi per come andata; sia per avere ritrovato molto visitatori e amici dell’area naturalistica, sia per il fatto che tutti si sono attenuti alle regole di sicurezza sancite dalla fase 2 dell’emergenza coronavirus.

“Ringraziamo tutti coloro che dalla riapertura hanno visitato il parco, nel rispetto delle regole. Raccomandiamo a tutti di aiutarci, mantendo un comportamento personale responsabile, perché altrimenti non potremo garantire l’apertura al pubblico del parco. Ci scusiamo per i disagi ovvero per il bar chiuso e d giochi e le attrezzature vietati il cui uso è per adesso vietato; ma la salute va tutelata e, per il momento, non è possibile ripristinare questi servizi” sottolineano i responsabili di Ardea onlus. Il Parco degli aironi ha sede alla periferia del paese, in via Inglesina.

(foto: una veduta dell’area naturalistica di Gerenzano, immagine realizzata prima dell’emergenza coronavirus)

27052020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome