SARONNO – Con il varo da parte del Governo del “super green pass” per fermare la progressione dei contagi da coronavirus, è stato deciso che l’accesso al trasporto pubblico anche locale potrà avvenire solo per le persone vaccinate. Il Comitato viaggiatori di Trenord del nodo di Saronno chiede chiarimento riguardo a modalità e tempistiche dei controlli, esprimendo scetticismo: “Considerato che sui treni lombardi capita che il personale non indossi nemmeno la divisa e che la controlleria ordinaria non è normalmente effettuata, in assenza di coordinamento con le forze dell’ordine, e che le linee guida ministeriali sono parzialmente disattese, è ragionevole che l’obbligo di certificazione verde a bordo non sortirà effetti”.

Dicono del Comitato. “Ci aspettiamo gli squadroni di Polfer in stazione Centrale che rallentano i viaggiatori in regola e tutto il resto della Regione abbandonato, come sempre del resto”.

(foto: la stazione ferroviaria di Saronno centro)

25112021

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome